Lenciclopedia della cacata
2 Ottobre 2020
CACOnirico
sogni di stagione

I sogni son desideri, ma ci avete mai fatto caso che desideri è l’anagramma di “si deride”? Questi sono i sogni più intriganti di cui mi avete scritto nello scorso mese. “Ho sognato di partecipare a una festa di pescecani, erano tutti ubriachi marci e dicevano cose oscene” (Teresa). Che dire, cara Teresa? Che squalore! “Sogno spesso Massimo Boldi a cavallo di un asino che mi ripete: Non vorrei essere nei tuoi panni” (Mariella). I casi sono due: o l’hai combinata grossa, o ti vesti davvero di merda. “Mi capita di sognare di trovarmi a un’orgia durante la quale scoppia un incendio; sono io a salvare tutti, spegnendo le fiamme” (Mariello): il classico sogno erotico che diventa sogno eroico. “Ho sognato di saltare la scuola” (Luigino): non devi sentirti in colpa, Luigino: capita. “No, ma ho sognato di saltare la scuola con l’asta” (Sempre Luigino): ah, allora complimenti! È record! “Sognavo di correre i 100 metri contro Maurizio Costanzo e di perdere” (Filiberto). Per forza, per forza! Lui corre a rotta di collo: tanto non ha niente da perdere.

Inviaci il tuo sogno

4 Ottobre 2020
cHAIKo
l’haiku del caco

L’haiku è un componimento poetico di origine giapponese di soli tre versi.

 

Festa di zucche,

gli zombie per la strada?

Castagnatura!

11 Ottobre 2020
CACOsillo
sillogismi cacofonici

Origeniale

Originale e geniale

20 Ottobre 2020
CACOsillo
sillogismi cacofonici

ARRABITTO

un tirchio arrabbiato

27 Ottobre 2020
AforX
aforismi

Esistono due tipi di persone nel mondo, quelli che vogliono sapere, e quelli che vogliono credere.

4 Novembre 2020
cHAIKo
l’haiku del caco

L’haiku è un componimento poetico di origine giapponese di soli tre versi.

 

Riunione palla.

Metto la mascherina

per sbadigliare.

5 Novembre 2020
CACOnirico
sogni di stagione

La vita è un sogno – ma anche l’incubo è un tipo di sogno. E con questo incipit ottimistico eccoci arrivati all’appuntamento con l’analisi dei sogni più significativi di cui mi avete scritto nel mese passato. “Mi capita di sognare di mangiare sabbia: cosa vuol dire?” (Adriana): che nel prossimo sogno vomiterai sabbia, Adriana. “Ho sognato di incontrare Magalli in ciabatte dentro a una pagoda: mi svelava il segreto della sua incredibile fertilità” (Enzo). Temo che non fosse un sogno: è successo anche a me, giovedì scorso. “Sogno spesso di guidare un’ambulanza su due ruote nel centro di Asti” (Adele): qui l’unico consiglio che posso darti è quello di non prendere corso Vittorio Emanuele, ci sono spesso i vigili. “Ho fatto un sogno: riempivo un canotto di susine per regalarlo a Beyoncé” (Claudio): credo preferisca i kiwi, ma l’idea non era sbagliata. Riprova. “Ho sognato di telefonare alle Hawaii con un Huawei solo per dire: Uei!” (Michele): Michele, se mi scrivi ancora ti denuncio.

Inviaci il tuo sogno

16 Novembre 2020
AforX
aforismi

Chi rinuncia alla libertà per un po’ di sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza.

20 Novembre 2020
CACOsillo
sillogismi cacofonici

L’ASSAGGEZZA

la saggezza nel gusto

20 Novembre 2020
AforX
aforismi

La terra non la ereditiamo dai nostri padri ma la prendiamo in prestito ai nostri figli.

[detto Sioux]

27 Novembre 2020
AforX
aforismi

Se non avessi creato il mio mondo, probabilmente sarei morta in quello degli altri.

3 Dicembre 2020
cHAIKo
l’haiku del caco

L’haiku è un componimento poetico di origine giapponese di soli tre versi.

 

Sono Regioni

i colori d’autunno.

Virus infame!

4 Dicembre 2020
CACOnirico
sogni di stagione

Se la vita è un sogno a occhi aperti, è lecito chiedere a Polifemo di essere gentile e chiudere un occhio? Eccoci tornati alla rubrica in cui analizzerò i sogni più notevoli di cui mi avete scritto nel mese passato. “Ho sognato di andare in farmacia a comprare una confezione di compresse di Penetrone©” (Attilio): la prossima volta prova con le bustine, fanno effetto prima. “Ho sognato di bruciare un fantoccio di Alessandro Borghese a un concerto degli Aerosmith” (Milena): questa è una chiara manifestazione della tua rabbia repressa. Dico: il concerto degli Aerosmith. Per quanto riguarda invece bruciare il fantoccio di Alessandro Borghese, non posso farti colpe. “A volte sogno di dichiarare guerra al Vaticano” (Massimo): può succedere se sei un fervente anticlericalista. O se da piccolo ti ha molestato una guardia svizzera. “Il mio sogno ricorrente è quello di mordermi la nuca” (Elisabetta): è un evidente desiderio di tornare indietro e cambiare le scelte fatte. O di diventare contorsionista e fuggire con il circo.

Inviaci il tuo sogno

4 Dicembre 2020
sCULTURE sPARLANTI
Pietro Canonica, L'abisso, 1909
10 Dicembre 2020
CACOsillo
sillogismi cacofonici

lo sboccabolario

il vocabolario sboccato

20 Dicembre 2020
CACOsillo
sillogismi cacofonici

COVIDANZA

essere in covidanza, comportarsi ai tempi del covid (mascherina, distanza, non abbracci…)

28 Dicembre 2020
AforX
aforismi

“Dare cose uguali a gente disuguale avrebbe per effetto la disuguaglianza”

Platone

28 Dicembre 2020
AforX
aforismi

L’ambientalismo senza lotta di classe è semplicemente giardinaggio.

Chico Mendez

28 Dicembre 2020
CACOsillo
sillogismi cacofonici

Koalizziamoci

abbracciamoci, vogliamoci bene

 

1 Gennaio 2021
cHAIKo
l’haiku del caco

L’haiku è un componimento poetico di origine giapponese di soli tre versi.

 

Buon anno nuovo!

Mi viene spontaneo

tocco di palle.

2 Gennaio 2021
CACOnirico
sogni di stagione

I sogni muoiono all’Alba: e perché morire proprio in provincia di Cuneo? Amiche e amici, rieccoci alla puntuale rubrica sull’interpretazione dei sogni più divertenti di cui mi avete parlato nello scorso mese. “Sogno spesso di cadere in un tombino pieno di piranha, coccodrilli e sosia di Young Signorino” (Eva): capisco che ti vuoi punire, cara Eva, ma a quel punto i piranha e i coccodrilli sono inutili. “Ho sognato di indossare un labrador nel giorno del mio matrimonio con Platinette” (Max): se posso darti un consiglio, non portare l’abito in tintoria, portalo a un centro toelettatura. “A volte faccio questo sogno di ribaltare un elicottero a mani nude” (Stefania): per carità, Stefania, bravissima. Ma con un paio di guanti secondo me vai meglio. “Ho sognato di comprare un asteroide su eBay, ma mi arrivava a casa danneggiato” (Ludmilla): vedi, questi sono i casi in cui vale la pena spendere due euro in più per la spedizione assicurata. “Mi capita di sognare di sposarmi con un uomo che indossa un labrador” (Giovanna): Platinette, smettila di scrivermi sotto falso nome!

mandaci il tuo sogno 

6 Gennaio 2021
CACOriosity
curiosità da soddisfare
soluzioni economiche fai-da-te | aggiustare qualcosa in maniera alternativa
9 Gennaio 2021
sCULTURE sPARLANTI
Statua di fanciulla ferita, cosiddetta Niobide dagli Horti Sallustiani (Palazzo Massimo)
18 Gennaio 2021
AforX
aforismi

“Se vedi un banchiere svizzero che si butta dalla finestra seguilo, c’è qualcosa da guadagnare”

[Voltaire]

18 Gennaio 2021
AforX
aforismi

“Uomini siate e non pecore matte.”

[Dante]

31 Gennaio 2021
AforX
aforismi

“Che nelle chiese si predichi non rende inutili i parafulmini sui loro tetti”

Georg Christoph Lichtenberg

31 Gennaio 2021
AforX
aforismi

“All’interno di ogni desiderio lottano un monaco e un macellaio”

Emil Cioran

31 Gennaio 2021
AforX
aforismi

“Coscienza inquieta. Stipendio fisso”

Carlo Emilio Gadda

(ció che pensava degli artisti/intellettuali al soldo delle istituzioni)

1 Febbraio 2021
cHAIKo
l’haiku del caco

L’haiku è un componimento poetico di origine giapponese di soli tre versi.

 

Guarda che caso,

quando ci liberano…

San Valentino!

2 Febbraio 2021
CACOnirico
sogni di stagione

Sì: tutti hanno un sogno nel cassetto; eppure io, che sono modesto di natura, mi accontento di un sogno nel cassonetto. Ben ritrovati, amiche e amici, con la straordinaria rubrica in cui analizzo i sogni più strabilianti di cui mi avete scritto nell’ultimo mese. “Sogno spesso di acquistare un’idropulitrice a sedici velocità da Edoardo Bennato” (Marianna): so che Edoardo le tiene bene e le cambia spesso, probabile che sia ancora in garanzia: secondo me hai fatto un ottimo affare, poi non so il prezzo. “Ho sognato di catturare un daino con una fionda” (Tarello): non dev’essere facile, complimenti, ma ancora più difficile è catturare una fionda con un daino. “A volte sogno di rinchiudere un messicano in garage” (Fiorenza): se pensi che questo fosse l’unico modo per risolvere il problema, cara Fiorenza, non puoi comunque farti delle colpe. “Sogno continuamente di addormentarmi su un faggio in fiamme” (Pierfrancesco). Un consiglio spassionato, Pierfrancesco: abbassa il riscaldamento di notte.

Inviaci il tuo sogno

10 Febbraio 2021
sCULTURE sPARLANTI
Pietà Compianto sul Cristo morto di Niccolò dell'Arca (particolare)
11 Febbraio 2021
CACOsillo
sillogismi cacofonici

SEI UN RENZI

poco affidabile

che può girarti le spalle da un momento all’altro

2 Marzo 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

FiLM

Captain Phillips

di Paul Greengrass (2013)

Una storia di pirati, ma non i pirati che Jack Sparrow ci ha riabituato a vedere al cinema. Sono i Pirati Somali quelli che il capitano interpretato da Tom Hanks si trova ad affrontare. Ed è contemporanea la storia (vera) che racconta il film di Greengrass. La tensione alle stelle, grazie a una regia di mestiere e un ruolo che Hanks, abilissimo nell’interpretare l’uomo comune, si porta addosso con l’abilitá di chi fa credere a tutti che fare l’attore sia il mestiere piú facile di sempre.

3 Marzo 2021
cHAIKo
l’haiku del caco

L’haiku è un componimento poetico di origine giapponese di soli tre versi.

 

Come ne usciamo?

A Marzo zona Rossa,

altri tre chili!

4 Marzo 2021
AforX
aforismi

“Sono così cattivo che ho fatto ammalare le medicine!”

9 Marzo 2021
CACOnirico
sogni di stagione di Marzo 21

Come si definisce chi insegue un sogno per tutta la vita: ostinato, ambizioso, folle? Oppure semplicemente stalker? Eccoci tornati alla nostra beneamata rubrica di interpretazione dei sogni! Questi sono quelli davvero imperdibili di cui mi avete parlato nel mese passato. “Ho sognato di masticare molluschi visitando il museo delle roncole a serramanico di Cividale del Friuli” (Laura): la roncola è un desiderio di stabilità; il mollusco è la stabilizzazione di un desiderio: direi che tutto torna, anche se non ti saprei dire bene dove. “Sogno spesso di prestare soldi all’ologramma di Balotelli” (Marcello): non li rivedrai più, fa così con tutti. A me deve 250 euro, 3 coupon dell’Esselunga e un pacchetto quasi nuovo di Camel Light. Auguri! “Ho sognato di buscarmi la sindrome di Asperger leccando il corrimano degli uffici dell’Inps di Castel di Sangro (AQ)” (Aldo): un grande classico. Nel prossimo sogno sarai guarito da Mastrota con una pozione miracolosa a base di licheni lessati e saliva di Keith Richards – ma non voglio spoilerare troppo, mi fermo qui.

mandaci il tuo sogno

 

10 Marzo 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

LiBRO

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

di J.T.Leroy (2000)

Presunta autobiografia dell’autore, che nel 2006 si rivelerà essere inesistente, nella quale egli si narra, come nato dalla relazione fra una giovane tossica e un predicatore fanatico. Sopravissuto a vari tentativi di aborto, egli vivrà i suoi primi tredici anni, girovagando gli USA, o con la madre, o affidato ai nonni materni, fra disagi e abusi di ogni tipo. Testo volutamente provocatorio e disturbante.

ASCOLTA RECENSIONE

11 Marzo 2021
AforX
aforismi

È nel momento più freddo dell’anno che il pino e il cipresso, ultimi a perdere le foglie, rivelano la loro tenacia.

11 Marzo 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

FiLM DA NON VEDERE

5 è il numero perfetto

di Igort (2020)

Mafiosi napoletani in un film che recupera tutti gli stilemi del noir classico: sulla carta il progetto è affascinante. E forse è proprio il caso di dire sulla carta, e basta: perchè il film del 2019 è tratto da un fumetto (scusate, Graphic Novel) celeberrimo dello stesso Igort. Purtroppo il fascino dell’opera originale scompare, dietro alle interpretazioni caricaturali, dosi semi massicce di digitale e la tendenza inutile al dialogare col post-moderno. Provaci ancora Igort.

13 Marzo 2021
CACOriosity
curiosità da soddisfare

Il teatro giapponese offre una nuova esperienza visiva.

Le luci si abbassano, come all’inizio di qualsiasi spettacolo teatrale, e il pubblico si sporge in avanti per guardare attraverso una fessura della cassetta delle lettere o uno spioncino nella porta di fronte a loro mentre gli artisti iniziano a ballare.

La compagnia di danza giapponese Moonlight Mobile Theatre ha escogitato un nuovo modo per riportare le persone alle loro esibizioni d’avanguardia mantenendo le distanze sociali.

I membri del pubblico si siedono su sgabelli in cubicoli separati che circondano il palco, ognuno con la propria porta e fessure per le lettere attraverso le quali possono guardare i ballerini.

GUARDA IL VIDEO

13 Marzo 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

LiBRO

La clausola del padre

di Jonas Hassen  (2018)

L’arcinoto incipit di Anna Karenina «Tutte le famiglie felici si somigliano; ogni famiglia infelice è invece disgraziata a modo suo» è potentissimo. Questo libro, come avrete intuito, non parla di famiglie felici, ma di una famiglia che, come tutte, altro non è che un prodotto di somme, sottrazioni, divisioni e moltiplicazioni tra gli elementi ed il tutto. Consigliato a chi almeno una volta nella vita ha pagato un estraneo/a per non farci sesso.

ASCOLTA LA RECENSIONE AUDIO

15 Marzo 2021
sCULTURE sPARLANTI
Scultura nei Giardini di Boboli
18 Marzo 2021
AforX
aforismi

Si chiama calma

e mi è costata molte tempeste.

(Dalai Lama)

20 Marzo 2021
CACOsillo
sillogismi cacofonici

Ostazeneca

Esclamazione usata quando uno ha preso una fregatura

(sia economicamente che sentimentalmente)

20 Marzo 2021
AforX
aforismi

Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non abbiamo imparato l’arte di vivere come fratelli.

(Martin Luther King)

20 Marzo 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

COMIX

YEAR ZERO

di “Ben” Percy e Ramon Rosanas (2021)

Un sicario giapponese, un ragazzo di strada messicano, un militare afghano, uno scienziato che fa ricerca al Polo, un sopravvissuto americano del Midwest. Sono i cinque sopravvissuti a una terribile epidemia globale, e dovranno attingere alle loro abilità uniche e ai loro istinti più profondi per muoversi in un mondo di morti viventi. Una storia multisfaccettata che offre uno sguardo globale su una atipica Apocalisse zombi.

20 Marzo 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

FiLM

I viaggiatori della sera

di Ugo Tognazzi con O.Vanoni (1979)

Film sconosciuto e scoperto per caso. Capolavoro censurato e massacrato dalla critica del tempo si rivela, ai giorni nostri, un faro e una lente d’ingrandimento sulla società, sul mondo e sul sistema di controllo che ci sta attanagliando. Più attuale che mai questo film di fantascienza distopico s’interroga su come trovare una via d’uscita…o se non trovarla. Una presa di coscienza, per chi ancora dorme.

GUARDA IL FILM COMPLETO

25 Marzo 2021
CACOriosity
curiosità da soddisfare

Il famoso incontro tra Dante e Beatrice a Firenze nel 1283. Lui ha 18 anni, è un adolescente pieno di desideri insoddisfatti, lei 17 ed è sposata al cavaliere Simone de’ Bardi, gira per strada in compagnia di gentildonne più anziane. Lui cerca di non farsi vedere, ma lei incrocia il suo sguardo e lo saluta, mandandolo al settimo cielo («tanto che mi parve allora vedere tutti li termini delle beatitudini»). È la prima volta che sente la sua voce. A questo punto, Dante torna a casa e si chiude in camera sua. La notte la sogna nuda. Dante scrive tutto in un sonetto, “A ciascun’alma presa”, e lo manda, anonimo, ai suoi amici. È un gioco di cui tutti conoscono le regole: ricevere un sonetto è una sfida, e bisogna rispondere. Un altro Dante, Dante da Maiano, gli consiglia di sciacquarsi i testicoli in acqua fredda («che lavi la tua coglia largamente, / a ciò che stinga e passi lo vapore»).

30 Marzo 2021
AforX
aforismi

Viviamo in un mondo di dormienti che diventano feroci se qualcuno tenta di svegliarli.

30 Marzo 2021
CACOriosity
curiosità da soddisfare
Incredibile video sulla tecnologia e la "nuova" umanità
5 Aprile 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

COMIX

ISOLA

di Msassyk, Karl Kerschl, Brenden Fletcher (2018)

Un incantesimo malvagio ha colpito la Regina di Maar, e la sua comandante delle Guardie farà di tutto per annullarlo. Ma, per arrivare alla mitologica Isola, la terra dei morti, la Regina Olwyn e il Capitano Rook dovranno allontanarsi dal percorso stabilito, affrontando fantasmi del passato e una minaccia che rischia di dividerle per sempre. Uno strabiliante debutto per BRENDAN FLETCHER e KARL KERSCHL, un viaggio in una terra sconosciuta, un banchetto per gli occhi.

5 Aprile 2021
CACObarza
barzellette cacofoniche

Come è nata la parola: “ALLELUIA”?
Era la notte di Pasqua, al sepolcro di Gesù erano di guardia due legionari Romani. Uno Bergamasco ed uno Tedesco. Si erano assopiti. Quando Gesù scostò la pietra sepolcrale e salì al cielo in un bagliore i due si svegliarono di soprassalto. Il Bergamasco atterrito chiese al compagno: “A LE’ LU ?” (Era lui ?) e il Tedesco rispose: “JA !”

6 Aprile 2021
AforX
aforismi

Il successo non è definitivo, il fallimento non è fatale. È il coraggio di andare avanti che conta.

(Winton Churchill)

9 Aprile 2021
cHAIKo
l’haiku del caco

L’haiku è un componimento poetico di origine giapponese di soli tre versi.

Con Draghi premier?

Governo dei migliori…

a darci in culo!

 

ASCOLTA L’AUDIO

10 Aprile 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

LIBRI CULT

Belli e Dannati

di Francis Scott Fitzgerald (1922)

Antony Patch, ereditiero di un nonno puritano, ozia nella New York degli anni ’10 del secolo scosro, sposandosi con la bella Gloria Gilbert. La coppia è talmente viziosa, da essere diseredata dall’anziano Patch. Dopo un periodo di indigenza, tradimenti e la partenza di Antony, arruolato durante la Prima Guerra Mondiale, al suo ritorno, la coppia riotterà l’eredità, anche se, sarà troppo consumata dai vizi, per godersela.

ASCOLTA L’AUDIO

10 Aprile 2021
CACOnirico
sogni di stagione

Coltivate i vostri sogni! Soprattutto se sognate di fare il giardiniere. Care amiche e cari amici, rieccoci finalmente a noi: questi sono i sogni maggiormente degni di nota di cui mi avete parlato nel mese appena trascorso. “Ho sognato di sgranocchiare delle biglie di marmo” (Umberto): indica una notevole propensione all’autolesionismo – non molto distante dalla mia quando ho accettato di ricevere e commentare i vostri sogni: benvenuto nel club. “Ho sognato di ridere tanto da farmela addosso” (Paolo): il tipico sogno bagnato. “Sì, ma mi è anche piaciuto” (Sempre Paolo): ecco, forse hai un problema, Paolo. “Sogno spesso di vincere il Palio di Siena su un baio zaino truccato con un Tumanskij R-27, un motore turbogetto con spinta vettorizzabile e rapporto di compressione 10,5” (Licia): non farti delle colpe, la vittoria è meritata, a tutti i cavalli danno qualche aiutino. “Ho sognato di ridere tanto da farla addosso a uno sconosciuto vicino a me” (Ilaria): devo farti conoscere un mio amico, si chiama Paolo…

INVIACI I TUOI SOGNI

ASCOLTA L’AUDIO

13 Aprile 2021
CACOriosity
curiosità da soddisfare

Durante la visita di Hitler a Napoli nel 1938 un folto pubblico fu schierato lungo via Caracciolo, in attesa del suo passaggio su una macchina scoperta. Quando il Fuhrer passò in piedi nella macchina e tese il braccio nel saluto nazista, una voce dal pubblico non identificata ruppe il silenzio della cerimonia gridando: «Sta verenn’ si for’ chiove» (sta controllando se fuori piove). In quel momento si capì che il totalitarismo non avrebbe mai potuto conquistare l’animo dei Napoletani, proprio per quel senso innato dell’ironia, quella capacità di non prendersi troppo sul serio. Con le 4 giornate (27-30 settembre 1943), Napoli fu la prima città europea a liberarsi da sola dall’occupazione delle forze armate tedesche. Soltanto due anni dopo, nel 1945, l’Italia intera fu liberata.
[ph. Archivio Riccardo Carbone]

15 Aprile 2021
CACOsillo
sillogismi cacofonici

EVERGIVEN

Mettersi di traverso.

 

es. Basta far sempre l’evergiven

(basta metterti sempre di traverso)

20 Aprile 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

GIOCO

Il gioco del Covid

scaricalo!

Un gioco di società senza società, come scrive il sottotitolo di Natangelo, fumettista che ha creato questo gioco simpatico al tempo del COVID e sul COVID. Inizialmente allegato al Fatto Quotidiano ma ora scaricabile dal web.

20 Aprile 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

FiLM DA VEDERE

Godzilla Vs Kong

di Adam Wingard (2021)

Mostri giganti: mostri giganti che tirano lance, parlano(?!), Si inseguono, litigano, combattono, combattono e ancora combattono. Questo in Godzilla vs Kong lo troverete e, diciamocelo, è piú o meno quello che vi aspettate di trovare. Speriamo che sia il titolo capace di rianimare il sofferente mercato cinematografico.

7 Maggio 2021
CACOnirico
sogni di stagione

Tutti abbiamo un sogno nel cassetto, ma quasi nessuno dorme con la testa nel comodino solo per questo. Amiche, amici: ben ritrovati con la consueta rubrica in cui analizzo i sogni più eclatanti (o meno eclapochi) di cui mi avete parlato nel mese precedente. “A volte sogno di comprare 80-85kg di sgombro da Bruno Vespa. È fresco e di buona qualità” (Gianfranco): la stessa cosa non puoi dirla di Bruno Vespa, però. “Ho sognato di ballare il tip-tap insieme a Marilyn Manson sotto a una pioggia di rane infuocate. Cosa significa?” (Elisabetta): e lo chiedi a me? Giro subito la tua domanda a un esorcista. “Ho sognato di visitare Lido di Dante ubriaco un giovedì mattina di novembre” (Bud): è un’evidente espressione della tua paura interiore, o magari un’incerta impressione del tuo coraggio esteriore. “Sogno spesso Fedez che bussa alla mia porta di notte tutto concitato gridando ‘Signora, mi apra! C’è stato un terribile incidente!’” (Lorenzo): il terribile incidente in effetti c’è stato: ed è Fedez.

ASCOLTA L’AUDIO

9 Maggio 2021
sCULTURE sPARLANTI
"Rosamunda al banchetto" di Alboino Giulio Branca | 1878
11 Maggio 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

COMIX

Le Malerbe

di Keum Suk Gendry-Kim (2019)

Il dramma delle “comfort women” coreane, costrette dall’esercito giapponese a prostituirsi durante la guerra è una ferita mai sanata, una vergogna di cui non si parla, un’inconcepibile aberrazione che si stenta a credere sia davvero avvenuta. Questo libro è il racconto di una sopravvissuta, un atto di giustizia, un’espressione di speranza per il futuro.

19 Maggio 2021
CACOsillo
sillogismi cacofonici

Birritori

grandi bevitori di birra

21 Maggio 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

LIBRO CULT

Nero D’Inferno

di Matteo Cavezzali (2019)

Mario Buda, calzolaio nato a Savignano sul Rubicone nel 1884, arriva a New York nel 1907. Rinominato Mike Boda, subisce il razzismo anti-italiano e si aggrega al gruppo anarchico di Luigi Galleani. Il 16 settembre 1920, cinque giorni dopo l’arresto di Sacco e Vanzetti, compie una strage dinamitarda a Wall Street e in modo assai misterioso, ritorna nella sua città natale, dove muore nel 1963, negando ogni addebito. Il libro narra la sua vicenda, da vari punti di vista, sia di amici, sia di nemici.

21 Maggio 2021
CACOriosity
curiosità da soddisfare

…sul dogma della transustanziazione: “Scusi monsignore, se il corpo di Cristo entra in noi con l’ostia, non è blasfemia l’idea di come possa uscirne?”

[Franco Battiato]

2 Giugno 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

LIBRO CULT

Il Pasto Nudo

di William S. Burroughs (1959)

Capolavoro di fantascienza surrealista, con frasi apparentemente senza senso, che in realtà hanno come filo conduttore il controllo sulle menti umane, che gli Stati, esemplificiati dagli immaginari Anexia e Terra Libera, compiono sugli individui e dove la telepatia è strumento per sfuggire a tale controllo e censura.

ASCOLTA L’AUDIO

2 Giugno 2021
CACOriosity
curiosità da soddisfare
Terrasanta…
3 Giugno 2021
CACOsillo
sillogismi cacofonici

Fantozziano

Fan di Umberto Tozzi

10 Giugno 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

SERIE TV

Dietro i suoi occhi

di Steve Lightfoot (2021)

Tratta dal romanzo di Sarah Pinborough, questa mini serie di Netflix, oscilla tra il thriller psicologico/erotico delle prime puntate e un finale sovrannaturale da romanzo gotico. Il cambio di direzione è netto ma il desiderio di capire come andrà a finire tiene incollati fino ad un finale straniante e imprevedibile.

12 Giugno 2021
sCULTURE sPARLANTI
Amore e Psiche di Antonio Canova
12 Giugno 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

COMIX

SWEET PAPRIKA

di Mirka Andolfo (2019)

Paprika è una diavoletta di successo: manìaca del lavoro, è sicura di sé, inarrestabile, persino temuta. Ma, nella vita privata (e sentimentale), la situazione è molto diversa: dietro la “scorza” dell’inscalfibile boss lady,

Paprika nasconde un animo insospettabilmente fragile, che rischia sempre più di crollare, a causa di relazioni interpersonali (e fisiche) inesistenti. Una commedia a ruoli invertiti dolce, intensa e… spicy!

 

18 Giugno 2021
AforX
aforismi

“Se siete posseduti da un’idea, la trovate espressa ovunque, ne sentite perfino l’odore”

Thomas Mann

20 Giugno 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

LIBRO

Il valore affettivo

di Nicoletta Verna (2021)

Ho iniziato il libro alle ore 11,00 di domenica e l’ho terminato alle ore 23,00 di domenica. La stessa domenica intendo. Non ho solo letto, ho anche incontrato un amico, sono andata a pranzo, ma dato che tardavano un po’ nel servizio, diciamo che il pranzo è diventata una merenda a base di spiedini di gamberi. Se niente di ciò che ho scritto fin qui è appassionante, lo è invece il libro di Nicoletta Verna. Quanto pesa un’assenza? O meglio fin quanto può essere presente un’assenza? Un ossimoro che fa da trama a un libro scritto benissimo, duro e anche doloroso. Lo consiglio a tutti. In particolare a chi sente, ma non riesce a dirlo. Se non avete capito molto della mia recensione, leggetelo.

ASCOLTA L’AUDIO

20 Giugno 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

FILM DA VEDERE

Rifkin’s Festival

di Woody Allen (2021)

ll vecchietto intramontabile Woody “sempreverde” Allen presenta la sua ultima fatica, dopo mesi di attesa extra causa Covid. Va bene comunque: la freschezza non è piú di casa da un po’ e i difetti sono lampanti, ma Rifkin è un atto d’amore per il cinema con tanto cuore e qualche acciacco, come il suo protagonista, e un finale struggente che ricorda il miglior cinema del suo regista. Accorrete al cinema, non abbandonate la sala.

20 Giugno 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

FILM DA NON VEDERE

Army of the Dead

di Zack Snyder (2021)

Dopo aver presentato un mattone per stakanovisti da quattro ore come Justice League, le due ore e mezza di Army of the Dead al regista Zack Snyder saranno sembrate una breve passeggiatina sotto casa. Eppure i minuti si fanno sentire tutti, il ritmo non si palesa, il cast sembra uscito dalle peggiori produzioni per home video e l’apparato tecnico è deludente. Qualche guizzo non salva la baracca: aridatece Snake Plinsken e dite a Netflix che i film possono essere piú brevi. E, possibilmente, coesi.

21 Giugno 2021
AforX
aforismi

La verità non vuol altro dio all’infuori di sé. – La fede nella verità comincia con il dubbio in tutte le «verità» credute sino a quel momento…

FRIEDRICH NIETZSCHE

1 Luglio 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

FILM

I predatori

di Pietro Castellitto (2020)

Esordio di grande personalità e capacità quella del giovane (29 anni) Pietro, figlio di Sergio Castellitto e di Margaret Mazzantini. Scritto e diretto da lui con spunti geniali questa commedia finalmente non banale. Un mix tra (con le dovute proporzioni) un Sorrentino, un Garrone e un Tarantino. Attori insoliti pescando dal cabaret (Giorgio Montanini e Dario Cassini)e lo stesso Pietro molto bravo. Sconsigliato ai Mucciniani.

ASCOLTA LA RECENSIONE AUDIO

3 Luglio 2021
CACOsillo
sillogismi cacofonici

grillare

Fare e dire cose a caso

es. Cavolo però non puoi sempre fare il grillo, basta grillare…

3 Luglio 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

LIBRO CULT

La Fine dell’Eternità

di Isaac Asimov (1955)

Romanzo che si antepone, in modo criptico al “Ciclo della Fondazione”, nel quale si narrano le vicende di Andrew Harlan, tecnico molto particolare, in quanto modificatore del tempo, perchè membro degli “Eterni”, casta che dal XXVII secolo opera sul tempo, per far evitare traumi apocalittici all’Umanità.

3 Luglio 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

FILM DA VEDERE

SHIVA BABY

di Emma Seligman (2020)

Commedia dissacrante sulla figura femminile o horror psicologico sulle costruzioni familiari? È un po’ entrambe le cose l’opera prima della giovane Emma Seligman, un po’ autobiografica, un po’ riflessione sul potere della donna e del suo corpo annullato dai costrutti sociali. Intelligente, breve, fresco, soprattutto divertente. Si trova su Mubi, insieme a tante altre perle per cinefili.

3 Luglio 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

FILM DA NON VEDERE


SPIRAL – L’EREDITÁ DI SAW

di Darren Lynn Bousman (2021)

Chris Rock protagonista di un thriller horror sequel di SAW? Strano. Ancora piú strano quando Chris Rock si scorda di interpretare un personaggio e sembra uscire direttamente da uno dei suoi spettacoli di stand-up. Per il resto: meccanismo narrativo e aspetto visivo sono quelli di quasi vent’anni fa e il cast (Chris e Samuel L. Jackson su tutti) sempre aver smesso di invecchiare. In altre parole solo per fan di NELLA MENTE DEL SERIAL KILLER o affini.

Basta resuscitare saghe giá morte.

13 Luglio 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

COMIX

Racconti spettrali della montagna

di Junpei Azumi (2021)

Le montagne sono state oggetto di venerazione sin dai tempi più antichi. Erano le montagne a far scendere la pioggia, a generare aria e acqua pura, a donare alla gente i benefici offerti dagli alberi. Quando si va in montagna bisogna mostrarle rispetto, stringere un legame di fiducia con essa. Chi la scala con la volontà di conquistarla, prima o poi incorrerà nel suo tremendo castigo.

17 Luglio 2021
AforX
aforismi

Donne, diavoli senza i quali la vita sarebbe un inferno

[Roberto Gervaso]

31 Luglio 2021
CACOsillo
sillogismi cacofonici

pass pass

fare cose senza green pass

es. sono andato al ristorante e ho mangiato dentro pass pass…

1 Agosto 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

LIBRO CULT

Cristo si è fermato ad Eboli

di Carlo Levi (1945)

Romanzo autobiografico, che narra le varie fasi e le destinazioni del confino, al quale l’autore venne costretto, in Basilicata, dal regime fascista. Oltre alla cronaca della sua esperienza di confinato, l’intellettuale e artista torinese, narra la scoperta della realtà arcaica della società contadina lucana, mondo immesamente distante dalla sua mentalità metropolitana.

ASCOLTA L’AUDIO RECENSIONE

2 Agosto 2021
CACOnirico
sogni di stagione

L’uomo sogna di volare, dicono discreti i Negrita in un loro disco il cui fascino non mi è alieno; l’alieno sogna il disco volante, aggiungo io, uomo dal discreto fascino. Bentornati alla rubrica in cui interpreterò i vostri sogni più entusiasmanti di cui mi avete riferito nello scorso mese. “A volte sogno di proporre un referendum per la pena di morte a Fabrizio Corona” (Silvia): non mi pare giusto mettere una decisione simile nelle mani imprevedibili e impulsive del popolo. Io cercherei di istituirla con un decreto legge urgente. “Ho sognato un lemure parlante che usciva da un cratere per confidarmi i segreti del piano Kalergi” (Elisa): tutto chiaro. Devi alzare la dose degli psicofarmaci. “Ho sognato di donare il sangue. A un bisognoso lungo la strada” (Enrico): un’ottima azione. Significa che sei soddisfatto di te stesso. O magari sei solo insoddisfatto del tuo sangue. “Mi capita di sognare di frequente di essere sul giornale” (Sergio): finché non si tratta della pagina dei necrologi, va tutto bene.

2 Agosto 2021
AforX
aforismi

“Se non state attenti, i media vi faranno odiare le persone che  vengono oppresse e amare quelle che opprimono”

[malcolm x]

3 Agosto 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

COMIX

Nessun rimorso

Coconino Press (2021)

“Ogni rivolta, ogni rivoluzione, ogni sovvertimento ha un prezzo, ma un prezzo che si paga insieme, come insieme si è lottato, si è vissuto e si è scoperta l’inebriante vertigine di essere liberi. E dalla parte del torto.” SupportoLegale nasce nel 2004 come progetto interno a Indymedia Italia, per seguire i manifestanti sotto processo per il G8 di Genova e aiutare le parti civili colpite alla Diaz e a Bolzaneto. Nel corso degli anni continua la propria attività di sostegno a chi è represso dallo Stato a seguito di quei fatti.

 

5 Agosto 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

LIBRO

La vasca del Führer

di Serena Dandini (2020)

La biografia di Elizabeth Miller, più nota come Lee, amata e (poi) scritta da Serena Dandini, non è solo il racconto della vita di una delle più incredibili donne del secolo scorso, ma un ritratto di quegli anni formidabili tra le due catastrofi mondiali, che videro l’affermarsi della fotografia, della psicoanalisi, del surrealismo e, a fare da controcampo a tanto genio, l’ascesa al potere di quel gran pezzo di merda di Hitler.

ASCOLTA L’AUDIO RECENSIONE

6 Agosto 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

FILM DA VEDERE

Old

di M. Night Shyamalan (2021)

L’ennesimo thriller hitchcockiano “ai confini della realtá” del regista de IL SESTO SENSO è una riflessione sull’ineluttabilitá della morte e il decadimento del corpo. Poco male che sia un po’ goffa e kitch: al regista interessa il meccanismo che crea la tensione e lo sfoggio di tecnica, con movimenti di macchina vertiginosi, primissimi piani esasperanti e il fuori campo come elemento centrale. E qui sí che funziona, ben piú che nella didascalica soluzione finale.

6 Agosto 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

FILM DA NON VEDERE

A Classic Horror Story

di  Roberto De Feo (2021)

Cinque persone sullo stesso camper in Calabria. Una leggenda antica e pericolosa. Spargimenti di sangue e eventi paranormali. Al secondo film Roberto De Feo giá scava sul fondo del barile per tirare fuori due idee accettabili per Netflix. ma esagera e farcisce il film di qualunque cosa: metacinema, il rapporto tra spettatore e la violenza, la mafia, l’aborto, MIDSOMMAR. La recitazione è incontrollata, la tensione sembra non partire mai, la regia è goffa, il finale con spiegone è ridicolo e presuntuoso. In una parola: insopportabile.

9 Agosto 2021
CACOsillo
sillogismi cacofonici

BASILICO

Bere come il basilico

es. Cazzo ma bevi come il basilico

18 Agosto 2021
CACOsillo
sillogismi cacofonici

I GENITONNI

i nonni che fanno da genitori ai loro nipotini

2 Settembre 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

LIBRO

Sussurri di Siti Silenti

di Nicoletta Timoncini (2021)

Questo libro, narra la storia di alcuni luoghi storici, ma abbandonati, sparsi nell’appennino Tosco-Romagnolo ed è il frutto di due anni di intenso lavoro dell’autrice. Tale percorso è stato, sia esplorativo dei luoghi descritti (come documentato anche dalle foto illustrative presenti), sia di ricerca documentale e di testimonianze legate ad essi. Il tutto ha prodotto un potente spaccato della storia di una Romagna collinare, castellana e rurale, semi-dimenticata, ma che può essere riscoperta, esplorando i luoghi descritti, col metodo “Urbex”, cioè visitando i luoghi, senza compiere alterazioni alcune.

di Andrea Bagnoli

ASCOLTA L’AUDIO

2 Settembre 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

LIBRO

il Libro Cuore (forse)

di Federico Maria Sardelli (2021)

Finalmente la tanto attesa nuova edizione, rivista e ampliata anche con materiale inedito, de “Il libro Cuore (forse)” del 1998, l’indimenticabile capolavoro di umorismo feroe e di comicità surreale col quale Sardelli dissacra il peloso pietismo deamicisiano non solo per concetti sarcastici ma anche con innovazioni tematiche, tra l’altro facendo del bravo e timorato giovane Enrico un persecutore di deboli, di storpi, di monchi e d’altra simile congerie umana derelitta.

da iBook

2 Settembre 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

COMIX

L’acchiapparane

di Jeff Lemire (2021)

“Con una facilità che farebbe ingelosire il compianto Raymond Carver, le storie di Lemire sbocciano da momenti innocui e apparentemente scollegati che prendono peso quando li si considera nel loro complesso…

l personaggi di Lemire sopportano le loro esistenze con stoicismo e quieta disperazione. Ci emozionano per via della capacita che Lemire ha di rivelare la lora forza interiore, non le debolezze superficiali.” di DARWYN COOKE

2 Settembre 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

SERIE TV

Shameless

di Paul Abbott, John Wells (2011)

Shameless è una serie televisiva statunitense che, nata nel 2011, ad oggi vanta 11 stagioni. Noi l’abbiamo notata solo ora ma ci hanno rapiti il suo ritmo e i suoi “problematici” personaggi, perciò vi consigliamo almeno la prima stagione (la più amata dai fan). La famiglia Gallagher è il negativo della Famiglia Bradford con cui noi “ragazzi degli anni 80” siamo cresciuti: ritmo veloce, personaggi disagiati, genitori assenti, sesso e droghe. Segno dei tempi che sono cambiati, di nuove narrative e nuovi sistemi valoriali o “dis-valoriali”. In particolare Frank, padre assente, alcolista, tossico, opportunista, manipolatore (e poi?), è il protagonista attorno alle cui follie girano le puntate e le vite degli altri personaggi. Ma a guardarci bene, uscendo da un primo sguardo perbenista e superficiale, questi antieroi sono veri, solidali, creativi e coraggiosi; Frank ci disturba e a volte disgusta ma allo stesso tempo lentamente ci conquista perché esprime il nostro disagio sociale, il desiderio di restare bambini, di non venderci al sistema e l’”antifamiglia” Gallagher diventa una tribù urbana che resiste ad un sistema economico impietoso e ingiusto con ironia e amore fraterno.

2 Settembre 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

FILM DA VEDERE

The Suicide Squad

di James Gunn (2021)

Attenzione: non è il Suicide Squad uscito un paio d’anni fa. E non siamo nemmeno piú da quelle parti. Questa nuova squadra di supercattivi con superpoteri ha dalla sua violenza, volgaritá, ironia, cattiveria e tante idee folli dalla folle mente del suo regista James Gunn. Ma, quello che colpisce, è il cuore e l’amore per i propri personaggi. Chapeau!

2 Settembre 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

FILM DA NON VEDERE

Sweet Girl

di Brian Mendoza (2021)

Freschissima aggiunta da intenditori sul catalogo Netflix: Jason Momoa, granitico (non è un complimento) padre di famiglia contro le Big Pharma.

Il plot è stupido, la messa in scena ridicola, la scrittura è indecente. Ma a fare arrabbiare è la naturalezza con cui si propongono e si pubblicizzano prodotti per complottisti che a nessuna, ma proprio nessuna, altra categoria potrebbe mai interessare.

5 Settembre 2021
AforX
aforismi

Le persone non sanno ciò che vogliono finché non glielo mostri.

Steve Jobs

5 Settembre 2021
CACOnirico
sogni di stagione

La vita è un sogno di Marzullo o Marzullo aiuta i sogni a vivere? E chi può dirlo. Noi però possiamo intanto procedere con una carrellata dei migliori sogni di cui mi avete scritto nel mese passato. “Ho sognato di avere una prestigiosa collezione di badili” (Susanna): questo è un sogno profondo, nel quale occorre scavare. Con tutti quei badili, direi che puoi farlo anche da sola. “Sogno spesso di andare a vedere un film con Valerio Mastandrea” (Luca): persona di compagnia, Valerio, ma durante la proiezione parla un po’ troppo spesso. “Sogno di frequente di risvegliarmi nudo e tutto sudato dentro a un silos in disuso nelle campagne di Biella” (Giuseppe): Biella è una città molto interessante e vivace, poteva andarti peggio. Hanno anche uno dei sistemi di raccolta differenziata più efficienti d’Italia. Non hai di che lamentarti, su. “Ho sognato di fare un tatuaggio. A un cinghiale. Mentre dorme” (Steve): il tatuaggio simboleggia la voglia di cambiamento. Ma se il cinghiale si sveglia, dubito che quel cambiamento ti piacerà.

5 Settembre 2021
AforX
aforismi

Il dramma della nostra epoca è che la stupidità si è messa a pensare.

J. Cocteau

1 Ottobre 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

LIBRO CULT

Il Secolo breve – 1914-1991: l’era dei grandi cataclismi

di Eric Hobsbawm (1994)

E’ un saggio storico dedicato agli avvenimenti principali del XX secolo, nel quale l’autore espone la tesi, per la quale il periodo, compreso fra la prima guerra mondiale ed il crollo dell’Unione Sovietica, presenti un carattere coerente di brevità, molto diverso da quello del “lungo” XIX secolo, iniziato, per lui, con la Rivoluzione francese del 1789 e finito con la “Belle Époque” nel 1914.

5 Ottobre 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

COMIX

La casa delle stelle 

di Oji Suzuki  (2021)

L’infanzia come luogo al di là del tempo, lo sguardo infantile come Forza che trasfigura la realtà, ne riscrive la logica, ne scopre i significati nascosti. Attorno a questo tema, Oji Suzuki compone le sue storie: racconti notturni che potrebbero essere ricordi, poesie, sogni o visioni. Alla base di ogni racconto si può scorgere la realtà cruda del Giappone rurale, ma Suzuki distilla poesia da ogni gesto e da ogni oggetto.

9 Ottobre 2021
AforX
aforismi

Non è perché le cose sono difficili che non osiamo, ma è perché non osiamo che sono difficili.

LUCIO ANNEO SENECA

10 Ottobre 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

FILM

Rifkin’s Festival

di Woody Allen (2021)

L’atmosfera è quella calda di Vicky Cristina Barcelona. Il film è la critica di un mondo che è inesorabilmente cambiato, travolgendo anche il cinema e la cultura. In ballo, come sempre, c’è la riflessione esistenziale e amorosa di un uomo che, avanti con gli anni, finisce per scoprire una rinnovata speranza per il futuro. Un film pieno di conferme che ci fanno sentire sicuri mentre navighiamo, guidati dal regista, nell’oceano dei temi più profondi con ironia e leggerezza. Tutto cambia, così come il cinema cambia i film e i film ci cambiano la vita.

12 Ottobre 2021
CACOsillo
sillogismi cacofonici

i mangiamerda

I coprofaghi sociali, coloro che si cibano dei post stupidi e infamanti

es. …cavolo stai tutto il giorno a leggere post di merda, sei proprio un mangiamerda?!

12 Ottobre 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

ALBUM

Socrate è morto 

di Gianni Venturi (2021)

“Socrate è morto è un vero e proprio atto di accusa. Socrate è morto il poeta lo grida, lo urla, lo sussurra in ogni brano mettendo il bipede eretto di fronte al suo sciocco esistere. I suoi versi sanno essere caustici quando sferzano una società alla deriva e dolci nel momento in cui disegna i paesaggi della memoria. Mentre il poeta, dal ponte di un’ipotetica nave dei folli, racconta di un Paese che crolla. Socrate è morto è già uno degli album più belli e profetici di questo decennio e lo è, soprattutto, perchè Socrate è vivo.” Queste le parole di Fortunato Mannino da Sound36.com

16 Ottobre 2021
AforX
aforismi

Sono stato tutta la mattina per aggiungere una virgola, e nel pomeriggio l’ho tolta.”

Oscar Wilde

16 Ottobre 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

FILM

È stata la mano di Dio

di Paolo Sorrentino (2021)

Presentato all’ultima Mostra del Cinema di Venezia, la nuova fatica di Paolo Sorrentino non è solo una rielaborazione sentita di un momento cardine della sua vita. È anche un vero e proprio saggio sul suo stesso cinema: perchè il grottesco? Perchè gli arzigogoli? Da dove viene una certa forma stilistica? Perchè faccio cinema? Le risposte Paolo se le da, e stanno tutte nel film. Le risposte sono nel vissuto personale, certo, ma anche Napoli, la vera protagonista dell’opera. Napoli, con la sua ironia cinica e beffarda, con le sue deformazioni, la (grande) bellezza, l’abitudine a mescolare in ogni cosa il sacro e il profano. Si ride e si piange tanto. Prossimamente su Netflix.

16 Ottobre 2021
CACOsegnali
segnaletiche inCOOLturali

FILM DA NON VEDERE

Tre piani

di Nanni Moretti (2021)

Un tonfo al festival di Cannes, ed è facile capire perchè. Attraverso la storia di tre famiglie romane, Nanni Moretti ci conduce attraverso riflessioni sulla colpa e i comportamenti, l’inconoscibile e la solitudine. È un mondo di uomini duri e incapaci, e di donne che forse possono ribaltare da sole il vortice di errori che conducono la famiglia alla rovina. Se il soggetto è interessante (anche perchè lontano anni luce dal cinema del suo autore), è la messa in scena a non convincere, tra l’assoluto rigore  autompostosi dal regista, le interpretazioni raffreddate, una fotografia da fiction, il rischio costante di avventurarsi nel ridicolo involontario. Ma, Nanni, apprezziamo il coraggio. E ti vogliamo bene.

Video by CACO
Podcast by CACO
La NON rassegnata stampa