Lenciclopedia della cacata
2 Ottobre 2020
CACOnirico
sogni di stagione

I sogni son desideri, ma ci avete mai fatto caso che desideri è l’anagramma di “si deride”? Questi sono i sogni più intriganti di cui mi avete scritto nello scorso mese. “Ho sognato di partecipare a una festa di pescecani, erano tutti ubriachi marci e dicevano cose oscene” (Teresa). Che dire, cara Teresa? Che squalore! “Sogno spesso Massimo Boldi a cavallo di un asino che mi ripete: Non vorrei essere nei tuoi panni” (Mariella). I casi sono due: o l’hai combinata grossa, o ti vesti davvero di merda. “Mi capita di sognare di trovarmi a un’orgia durante la quale scoppia un incendio; sono io a salvare tutti, spegnendo le fiamme” (Mariello): il classico sogno erotico che diventa sogno eroico. “Ho sognato di saltare la scuola” (Luigino): non devi sentirti in colpa, Luigino: capita. “No, ma ho sognato di saltare la scuola con l’asta” (Sempre Luigino): ah, allora complimenti! È record! “Sognavo di correre i 100 metri contro Maurizio Costanzo e di perdere” (Filiberto). Per forza, per forza! Lui corre a rotta di collo: tanto non ha niente da perdere.

Inviaci il tuo sogno

Video by CACO
Podcast by CACO
La NON rassegnata stampa